top of page

Umanità e Scienza

Teramo, Meeting Internazionale “La Scienza per la Pace”


2 luglio 2021


In che modo la scienza può contribuire a creare in questo tempo una nuova cultura di pace capace di ampliare gli orizzonti e contemporaneamente proteggere dalle sofferenze, vincere il bisogno per approdare ad interventi concreti che portino a cercare di superare le innumerevoli contraddizioni che caratterizzano il nuovo millennio?


Il meeting internazionale “La scienza per la pace”, che si sta svolgendo all’Università degli studi di Teramo e nel santuario di San Gabriele dell’addolorata, organizzato dalla diocesi di Teramo-Atri, si propone di dare qualche risposta a questi interrogativi. I protagonisti della due giorni, il 2 e 3 luglio, organizzata dall’ateneo teramano e dalla diocesi aprutina, saranno i centri di ricerca regionali e le università abruzzesi, insieme a scienziati di fama internazionale come il fisico Antonino Zichichi.


Un meeting che per bocca di Dino Mastrocola, rettore dell’Università di Teramo, riconduce il mondo scientifico a uno dei suoi compiti fondamentali, quello di interagire con la società per promuovere la pace.


Spesso la scienza è stata a supporto della macchina bellica, una coscienza etica sempre più spesso si sta radicando nel mondo scientifico. Come non ricordare Bertrand Russell e Albert Einstein che negli anni cinquanta, dopo aver compreso i danni collaterali delle radiazioni atomiche, divennero convinti sostenitori del disarmo nucleare.


Nell’introduzione, il rettore Dino Mastrocola ha sottolineato la necessità, in ogni campo del vivere, di imparare a fare comunità, anche attraverso approcci interdisciplinari, per crescere insieme ed affrontare con più strumenti la complessità dell’oggi, perseguendo sempre quegli ideali senza i quali, come diceva Pirandello “ ….la vita appare senza nesso, senza spiegazione e si è uccelli senza nido”.


La ricerca di comunità, nelle sue dimensioni intellettuali, artistiche ed economiche, può salvare il genere umano. La scienza a sua volta può dare un grande contributo per affrontare le sfide del nuovo millennio.

10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page